Home > Giochi con carte da briscola

Giochi con carte da briscola

Giochi con carte da briscola

Inizialmente si avanza una somma obbligata e fissa per l'apertura. La distribuzione delle carte avviene con due giri in senso antiorario distribuendo una carta per volta, in modo che ogni giocatore abbia 2 carte, dopodiché, si posano 3 carte scoperte sul tavolo. Sommando i valori delle tre carte al centro del tavolo si stabilisce un risultato chiamato punto. Ogni giocatore con la somma dei valori sulle sue carte deve avvicinarsi il più possibile al punto o farlo corrispondere esattamente.

Il mattaro, a questo punto deve chiedere ad ogni giocatore se vuole una carta supplementare o meno. Finita questa fase, si apre il giro di scommesse dove è possibile puntare una determinata cifra nel piatto. Gli altri giocatori hanno la possibilità di vedere la puntata, di rilanciare oppure di passare la mano come nel poker.

Una volta terminato il giro si girano le carte, chi fa punto vince, nel caso non ci sia nessun punto, vince chi vi si avvicina di più sommando i valori delle proprie carte. In casi di più giocatori con il punto o comunque in condizioni di pareggio, è possibile dividere il piatto. In alternativa gli altri giocatori possono rientrare.

Valore delle carte: Inoltre se l'Asso si trova fra le tre carte del punto, il suo valore sarà imposto dal mattaro e per quel singolo giro tutti gli Assi avranno lo stesso valore di quello che va a sommarsi al punto. È possibile inserire due jolly in modo da far risultare più facile fare punto e birillo. Se ci sono giocatori che vogliono accedere dovranno pagare la metà della posta in palio o "piatto". È inoltre possibile durante il turno di distribuzione delle carte, poter cambiare una carta previo pagamento di una somma stabilita all'inizio del turno. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il gioco è citato nel film Come farsi lasciare in 10 giorni dove viene chiamato nel doppiaggio italiano proprio con il nome di Balle.

Per giocare si necessita solo di un mazzo di 52 carte come pinnacola o scala 40 2 se i giocatori sono superiori a 5. Stabilito chi svolgerà il ruolo di mazziere , vengono distribuite tutte le carte a due a due in senso antiorario. Eventuali resti vengono scartati. Lo scopo del gioco consiste nello scartare tutte le proprie carte e vince chi per primo raggiunge questo obiettivo. Inizia a giocare il giocatore a sinistra del mazziere scartando a sua scelta da una a 4 delle sue carte tenendole coperte ma dichiarandone il valore presunto di cui appunto gli altri giocatori potranno dubitare.

Se nessuno dubita della veridicità della dichiarazione le carte vengono depositate in mucchio che non potrà essere consultato e toccherà al giocatore successivo che dovrà scartare a sua volta da una a quattro carte ma necessariamente di valore maggiore del giocatore precedente per esempio se il precedente aveva dichiarato due 5, il giocatore successivo dovrà dichiarare almeno da uno a quattro 6. Il gioco continua similarmente ad ogni turno fino a che uno dei giocatori finisce le sue carte vincendo appunto la partita, se si giunge ai re senza finire la partita si riparte a dichiarare da valori bassi l'asso viene infatti considerato il valore minore e non il maggiore come in altri giochi.

Il fulcro del gioco è la mossa del "Dubito! A questo punto si verificherà la veridicità della dichiarazione con due possibili esiti. Se il dichiarante aveva detto il vero il dubitatore verrà penalizzato con la raccolta di tutte le carte scartate fino a quel momento; viceversa se invece il giocatore che ha dubitato ha scoperto il bluff dell'avversario sarà quest'ultimo a venir penalizzato alla stessa maniera. Tutti gli assi valgono come "jolly" nelle dichiarazioni.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa voce o sezione sull'argomento giochi da tavolo non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti.

Quali giochi si possono fare con le carte da briscola - Lettera43

Non solo le classiche carte: anche quelle da Briscola sono perfette per i giochi. Briscola può essere da grandicelli, ma le carte permettono altri giochi carinissimi . La Briscola è uno dei giochi di carte più popolari in Italia, non poteva mancare. aiutati da indicazioni con dei numeri riguardanti la scala di valore delle carte. Secondo questi ultimi la parola "Briscola" deriva dal francese "Brisque" la cui Passi per l'Asso che in molti giochi di carte e solitari è la carta di valore più. Dubito, o più popolarmente Balle, è un gioco di carte molto semplice che può essere giocato a tutte le età e con un numero estremamente variabile di giocatori (consigliabile da 3 in su). Non si sa con esattezza quale sia il paese che ha inventato i giochi di carte però, Come la Briscola, la Scopa può essere facile da imparare, ma è difficile da. È possibile inserire due jolly in modo da far risultare più facile se il Jolly si trova tra le carte del punto il mattaro può decidere. Che sia una serata in famiglia o con gli amici, un pomeriggio sotto l'ombrellone o una riunione nel periodo natalizio, un passatempo da fare.

Toplists